Kung Fu


Una disciplina nota anticamente come Gong Fu che ha radici piuttosto remote e che va a indicare l’insieme di tutte le arti marziali tradizionali cinesi. Una attività sportiva che è strettamente correlata alla psiche e all’equilibrio mentale il cui obiettivo è quello di raggiungere lo sviluppo di una perfetta efficienza fisica e psicologica.
Se nell’antichità il Kung Fu era praticato da persone alla ricerca di un qualcosa per superare i propri limiti, oggi è diventata una disciplina aperta a tutti che si basa soprattutto sulla capacità di concentrazione e sull’equilibrio interiore da raggiungere con lo studio delle tecniche tradizionali. Non soltanto un’arte marziale, ma una disciplina che forgia corpo e mente.

Lo scopo del Kung Fu

L’0obiettivo del Kung Fu è quello di allenare corpo e mente con determinate tecniche tradizionali di arti marziali cinesi. Un modo per imparare a conoscere se stessi e l’essere umano in generale visto che la disciplina richiede anche molta concentrazione ed equilibrio interiore.
Addestrare la mente imparando a ragionare in modo differente arrivando a far confluire tutta l’energia del proprio corpo in una direzione positiva ed efficace. Ecco perché il kung fu ha anche un lato spirituale che può essere appreso con la pratica. Una serie di modi di pensare che affondano le proprie radici nel Taoismo. La pratica del Kung Fu è un percorso graduale che parte dalla comprensione delle tecniche di base allo studio vero e proprio di armi e combattimento.

Corsi du Kung Fu a Roma

La nostra palestra Movin Up di Roma organizza corsi di Kung Fu adatti a chiunque volesse sperimentare questa disciplina in grado di portare giovamenti a fisico e mente. Il Kung Fu è una sorta di scala da salire per gradi, un percorso che parte necessariamente dalla comprensione della materia.
Proprio in quanto tale, nel Kung Fu è di estrema importanza la figura di un maestro che guidi l’allievo in questo percorso. Per arrivare a destinazione è indispensabile la costanza, ovvero una pratica assidua degli esercizi; oltre che una apertura mentale visto che, come si dice spesso, il Kung Fu va praticato prima con la testa e dopo con il corpo.